cript>
menu

La tua relazione è finita? Scopri se alla base c’è una di queste situazioni e come sciogliere il legame karmico collegato.

Se anche tu ti sei ritrovata almeno una volta nella tua vita a fare i conti con una relazione finita male o a sentirti respinta da un uomo su cui avevi riposto la tua fiducia, sai quanto sia difficile rimanere lucidi e presenti in questi momenti. La tendenza normale è quella di riempirsi l’agenda di impegni per non guardare quello che è successo.

Ma se leggi le mie mail, o se segui il mio blog, sai come in realtà questo può diventare il  momento più prezioso per dedicare un po’ di tempo e di energia alla tua crescita.

Una relazione non finisce mai solo perché lui non era quello giusto o perché lui era uno stronzo. In qualche modo hai contribuito anche tu a far si che lui si comportasse in certo modo e se non ti fermi e non cerchi di diventare consapevole di cosa ha generato quella situazione, continuerai ad attrarrla a te…specialmente se alla base dei tuoi comportamenti c’è un legame karmico o meglio un nodo karmico da sciogliere.

Lui di solito è solo uno specchio potente. Il suo ruolo è quello di mostrarti qualcosa di importante su di te. E fino a quando rimani prigioniera della rabbia e del risentimento, non puoi veramente vedere cosa ti aveva spinto a sceglierlo, quali aspettative avevi proiettato su di lui. Come pensavi  ti potesse aiutare. Si perché ogni volta che scegli un uomo non lo fai sulla base di un istinto incontrollabile.

Lui-ti-respinge-legame-karmico

Cosa ti ha spinto a sceglierlo? E se la ragione fosse un legame karmico?

A spingerti verso una persona piuttosto che un’altra è il tuo patrimonio genetico e l’insieme delle emozioni e delle situazioni vissute da te e dai tuoi antenati. Ogni volta che scegli di iniziare a frequentare una persona, lo fai perché desideri creare una relazione in grado di creare per te e la tua discendenza amore e benessere.

Ma se prima non hai chiuso correttamente con i tuoi partner passati, comprendendo come con ognuno di loro, non ti eri sbagliata, ma semplicemente avevano il ruolo di mostrarti qualcosa di importante su cosa significa amare. E  quando non lo fai, rischi di trovarti o  rivivere costantemente la stessa situazione o non riuscire a creare una relazione sana con un nuovo partner, perchè sei ancora legata al tuo ex, non sai come dimenticare un ex.

Per questo ho individuato  le cinque situazioni più comuni che puoi trovarti ad affrontare, se non hai ancora chiuso correttamente la tua relazione passata, comprendendo nel profondo il nodo karmico o il legame karmico legato a quella situazione.

Ogni uomo che entra nella tua vita, con la sua presenza, non risveglia solo l’amore, ma spesso porta a galla situazioni ed emozioni irrisolte vissute dai tuoi antenati. Solo sciogliendo il nodo karmico, potrai chiudere completamente il ciclo e sarai pronta ad aprirne una nuova.Non importa quanto è durata la relazione, ogni uomo, ha in sé un profondo significato karmico.  Leggi tra le righe di queste situazioni per capire se identifichi anche il tuo

 

    1. Non riesci a lasciarlo andare

Nonostante la vostra storia sia finita tu ti trovi  costantemente a pensare a lui.
Pensi ai bei momenti vissuti assieme. Speri che lui ti mandi un messaggio, o ti telefoni…Continui a pensare di essere importante per lui e di come prima o poi si accorga della persona speciale che sei.

Probabilmente potresti sorprenderti a Continuo a pensare a luipensare cose del tipo: se avessi fatto, se avessi detto, se gli avessi fatto sapere quanto l’amavo, forse le cose ora sarebbero diverse.

In realtà non puoi vivere nel passato e soprattutto non puoi vivere pensando di cambiare il passato. Per questo è importante che ti fermi un secondo a guardare cosa è venuto a mostrarti questo partner perché tu non ti trovi a rivivere di nuovo una situazione simile.

Quando non riesci a lasciarlo andare, di solito è perchè hai delegato a lui una parte della tua via importante e ora senza di lui, non sai più come fare. E probabilmente se riguardi o ripensi al tuo albero genealogico non sei l’unica donna della tua famiglia ad avere affrontato questa difficoltà. Probabilmente il ruolo di questo partner era di aiutarti a vedere un nodo karmico legato al tuo valore e alla capacità che hai di fare la differenza nella tua vita anche senza un partner. Probabilmente a livello karmico ci sono altri antenati nella tua famiglia, che hanno dovuto affrontare questa situazione, ma non sono stati in grado di farlo e tu in qualche modo ti sei fatta carico di questo compito famigliare. Per questo è importante che tu possa guardare a come puoi iniziare a fare la differenza anche senza di lui. 

 

2. Quando lui sparisce senza una spiegazione

Se la tua relazione è finita, senza che lui ti abbia mai fornito una spiegazione precisa, potresti ritrovarti a spendere giorni o settimane in attesa di una occasione per rivederlo e per chiedergli una spiegazione sul perché la vostra storia è finita.
Tu cerchi in lui una spiegazione e lui ti evita, perché in realtà non sa nemmeno lui come giustificare la situazione e quindi semplicemente sparisce. Quando succede questo è perché tu stai cercando in lui delle spiegazioni che in realtà puoi trovare solo dentro di te.

Probabilmente senza esserne consapevole hai innescato delle situazioni, che lo hanno portato ad allontanarsi e a pensare che non eri la donna giusta per lui. Ma lui ovviamente non sa di cosa si tratta e dal momento che non sa come affrontare la situazione preferisce sparire. E’ qualcosa di umano e molto più comune di quanto puoi immaginare.

Fermati un secondo e chiediti se ci sono stati episodi in cui hai preferito non affrontare una determinata situazione, perchè non sapevi come farlo. I tuoi partner sono degli specchi potenti, poiché hanno la capacità di riproporre modelli e dinamice che usi a tua volta.
Probabilmente se hai affrontato una situazione simile è perchè non solo tu, ma anche ad altri tuoi antenati o componenti della tua famiglia è stato chiesto di affrontare una situazione, ma loro non sapendo cosa fare, hanno preferito evitarla e lasciare che le cose andassero come potevano andare, senza fare la differenza. Se identifichi situazioni di questo tipo fermati un attimo e chiediti proprio se c’è qualcosa di diverso che avresti potuto fare. Fallo senza giudizio. E chiediti cosa puoi fare tu concretamente ora rispetto quella cosa rimasta in sospeso, se è ancora aperta.

 

3. Sei prigioniera della rabbia

Può succedere anche che tu sia profondamente arrabbiata con lui per il modo in cui ti ha trattata. rabbiaForse lui ti ha detto che ti voleva bene e poi invece le sue azioni ti hanno portato a pensare il contrario.   Forse tu hai puntato tutto su di voi, hai messo ogni tua energia nella vostra relazione, proprio in virtù di ciò che lui ti ha fatto credere, quando invece le cose si sono rivelate diverse da come ti aspettavi.
Se ti sei trovata a vivere una situazione simile, la rabbia risvegliata può essere qualcosa di molto antico. Non solo potresti sentirti usata. ma sei arrabbiata anche con te stessa poiché gli hai permesso di prendersi gioco di te in questo modo.

La rabbia è una forza molto potente e se compresa invece che repressa può trasformarsi  in amore, in quanto essa è fin dall’inizio capacità di amare che non trova espressione o rifiutata e che come tale genera frustrazione.
Probabilmente come donna stai cercando di risolvere un nodo collegato proprio alla rabbia della tua famiglia. Potrebbere essere successo che alcune tue antenate prima di te, non siano riuscite a convogliare la rabbia in un sentimento costruttivo, subendo la situazione, invece di convogliare questa frustrazione in qualcosa di diverso. Per questo se vuoi cambiare la situazione è importante che ti chiedi cosa puoi fare tu concretamente per esprimere il potenziale della tua rabbia e non sia solo un ‘emozione che ti consuma.

 

4. Non puoi più fidarti di nessun uomo

 Il modo in cui è finita la tua ultima relazione ti può aver portato a pensare che non puoi fidarti degli uomini e ora potresti trovarti a pensare cose del tipo “gli uomini sono tutti uguali e cercano sol di fregarti.”

Puoi arrivare a pensare che non troverai mai una persona in grado di innamorarsi di te e di voler creare con te una relazione sana e duratura. Ma quando succede questo è perché in realtà hai perso completamente la fiducia in te stessa e gli uomini percepiscono tutto ciò, con il risultato che a dedicarti delle attenzioni saranno solo uomini inaffidabili. Loro in realtà non sono inaffidabili, ma con il loro comportamento  ti fanno da specchio di questo.

Se il tuo ex ti ha deluso o ha tradito la tua fiducia può essere successo perchè tu diventassi consapevole di qualcosa di più profondo che riguarda gli uomini e il maschile della tua famiglia.

Ogni uomo ha in sè un’anima  e desidera sopra ogni cosa essere accettato ed amato. Se ti sei trovata ad affrontare una situazione di questo tipo a livello karmico potrebbero esserci stati dei tuoi antenati maschi relegati in secondo piano. Le tue antenate potrebbero aver vissuto situazioni dove hanno dovuto sostituirsi all’uomo, perchè lui era incapace di ricoprire il suo ruolo. Se è così il tuo nodo karmico potrebbe essere legato al riconoscere ed onorare il maschile, iniziando proprio dalla fiducia in te stessa e nel tuo lato maschile.

 

5. Pensi ancora a come sarebbe se foste insieme

Legami-Karmici-lui-mi-respingeContinui a cercarlo e a chiederti come sarebbe se oggi lui fosse con te.
Lui è ancora il centro del tuo mondo, anche se riguardando la situazione in modo obiettivo vedi che non era la persona giusta per te. Però per te è quasi impossibile pensare di poterti vedere senza di lui.

Quando ti trovi in una situazione come questa è perché hai investito nella relazione senza veramente pensare a te.

Se ti trovi in questa situazione è fondamentale che ti ricordi, come l’amore che senti è qualcosa che nasce dal tuo cuore. Non si tratta mai di qualcosa di esterno a te. Solo riportando l’attenzione dentro di te, potrai riconoscere come stai proiettando
su di lui delle aspettative tue e iniziare ad accettare lui e la sua scelta. Probabilmente a livello karmico ti sei fatta carico del compito di realizzare la tua vita, senza proiettare le tue aspettative sull’altro e senza rimanere agganciata a qualcosa di sbagliato per te.

 

Hai vissuto o stai vivendo anche tu una o più di queste situazioni?

Se leggendo una o più delle situazioni qui sopra hai sentito risuonare qualcosa dentro è probabilmente è perché il tuo partner entrando nella tua vita ha riattivato un autentico  nodo karmico.

Ora passo fondamentale da fare, se veramente vuoi lasciarti questa situazione alle spalle e se vuoi aprirti all’Amore, è quello di diventare consapevole del legame energetico che hai ancora con lui e quale era il nodo karmico che è venuto a mostrarti.

Finchè non avrai chiuso energeticamente, non avrai individuato il suo ruolo, nella tua prossima relazione, probabilmente ricreerai delle situazioni molto simili.

Come fare allora per riconoscere il tuo nodo karmico?

Il punto da cui partire è la consapevolezza.

Molto probabilmente molti degli schemi che hai usato nelle tue relazioni appartengono ai tuoi antenati e tu li stai replicando senza esserne consapevole. Prenditi qualche minuto di tempo e pensa alle tue Questa cosa che hai trovato è presente anche nelle tue relazioni?

Se non lo hai ancora individuato non ti preoccupare, prenditi il tempo necessario tra qualche giorno, rilassati e rifai questo esercizio. E’ fondamentale se vuoi chiudere con il tuo passato e se vuoi attrarre nella tua Sciogliere-nodo-karmicovita l’uomo giusto per te.

Ora il secondo passo da fare è quello di tagliare i tuoi legami con lui.  Per aiutarti in questa procedura ho creato per te il percorso Tu Sei Abbastanza che tra l’altro prevede anche una canalizzazione personalizzata con me.

Questa è particolarmente importante se non riesci ad individuare da sola il tuo nodo karmico, quello che ti sta impedendo di avere una relazione sana e duratura. Quando si chiude un rapporto assicurati di aver sciolto il nodo che ti lega a lui, assicurati di aver tagliato i legami energetici con lui altrimenti ti troverai a rivivere le situazioni che ora ti fanno soffrire.

Se hai difficoltà a individuare il tuo nodo karmico e a tagliare i tuoi legami energetici con lui, prenota ora la canalizzazione contenuta nel percorso Tu Sei Abbastanza e lascia andare ciò che ti impedisce di avere una relazione sana, appagante e duratura!

Ti aspetto dall’ altra parte!

Onoro la Dea che è in Te

Roberta

 

P.s: ti è stato utile l’articolo? Commenta qui sotto! Scrivi qual è lo schema che hai individuato, potrai così aiutare altre Donne a star meglio!

Tags: , , , , , , , , , ,

Facebook Comments:

Shares
Test Gratuito
Hai già fatto il test gratuito per capire perchè lui ti respinge e cosa puoi fare per conquistarlo?